3
Zdenek Zeman parla ai microfoni di Sportmdiaset: "La doppietta di Totti? Per me non è stata una novità, per me è normale che faccia gol, magari non è normale che li abbia fatti entrando a cinque minuti dalla fine. La gestione di Totti da parte di Spalletti? Li conosco tutti e due, ma io sono malato di Totti, per me è un grande giocatore e se sta ancora alla Roma vuol dire che si sente all’altezza dei compagni e vuole continuare ad aiutare la squadra. E’ senza dubbio il più forte che abbia mai allenato. Prima la chiamavano ‘rometta’, poi grazie a Totti è diventata Roma. Non mi sembra giusto far entrare Totti quando le cose vanno male però io non vivo la realtà dall’interno quindi non so quali problemi ci siano. E’ giusto che comunque a decidere sia l’allenatore. In questo momento l’uomo forte della società è Spalletti, ha carta bianca e gestisce tutto secondo le sue idee. Totti merita il rinnovo? Questo bisogna chiederlo alla società. Secondo me fino a che si sente all’altezza dei sui compagni è giusto che continui. Il campionato della Juventus? Ha fatto meglio rispetto a tutte le altre. Il Napoli ha avuto problemi di continuità e anche la stessa Roma, che aveva una rosa all’altezza, non è riuscita a mantenere le premesse".