26
E' tornato a parlare Zinedine Zidane, a distanza di 3 mesi dal suo addio al Real Madrid. L'allenatore francese, attualmente disoccupato, ha rilasciato alcune dichiarazioni alla televisione di Stato spagnola facendo intendere che il suo ritorno sulla scena non sia poi così lontano: "Una cosa è certa, a breve tornerò su una panchina. Amo il mondo del calcio ed è quello che ho fatto in tutta la mia vita". Vincitore di tre Champions League consecutive con i blancos, impresa mai riuscita a nessun altro tecnico nella versione moderna della competizione, Zidane è stato accostato ripetutamente al Manchester United nelle ultime settimane, alla luce delle difficoltà accusate dalla squadra allenata da José Mourinho.

In Inghiterra sono pronti a giurare che, in caso di esonero dello Special One, Zizou sia la prima scelta e che il diretto interessato abbia già stilato una lista di giocatori da acquistare per rinforzare la rosa. Più futuribili invece le suggestioni legate a due vecchi amori, la Juventus e la nazionale francese; in bianconero, oggi è solida più che mai la posizione di Allegri, ma la capacità di gestire i grandi campioni al Real è un punto a favore di Zidane, mentre alla guida della Francia campione del mondo resterà almeno fino al prossimo Europeo l'ex compagno di squadra Didier Deschamps.