2
Dino Zoff parla a Tuttosport: "Sarri contro la Juve? La Lazio e la Juve in campo formano già in sé una partita importante e interessante. Questo di Sarri è un dettaglio in più. Determinate dinamiche sono una costante nello sport, non solo nel calcio. Non è la prima volta che assistiamo a uno scenario del genere. In ogni caso, sì. Probabilmente potrebbe esserci una soddisfazione a lato in caso di vittoria».  
MOGGI - "Ha detto che l'Avvocato si sta rivoltando nella tomba guardando questa Juve? Giudizio pesante. Credo che si sia espresso così perché la Juve ha ormai alle spalle una lunga serie di vittorie e dunque un cambio di rotta radicale è inaccettabile nella mente di chi assiste. È difficile da comprendere e digerire. Il punto è che, però, arriva sempre il momento in cui anche gli altri cominciano a vincere. È inevitabile. In ogni caso, questa dirigenza ha tutte le carte in regola per riformarsi». 
 
STAGIONI OPACHE - "Io non ho mai vissuto il peso di vincere nove scudetti di fila (sorride, ndr)". 
 
ALLEGRI - "Ritengo che se una persona può portare alla squadra esperienza, competenza e conoscenza, il suo ritorno non possa che fare del bene. In questo caso Allegri ha tutte queste caratteristiche. Se c’è un volto che può compiere questa missione è proprio lui".  
 
RONALDO - "Non si tratta di saggezza, ma di decisioni. E in questo caso principalmente del giocatore. Con i campioni è così. Poi, diciamolo: non poteva fare tutto da solo. Gli hanno chiesto la luna e questo si aspettavano. Nessuno sbaglio concesso, ma anche lui, come noi, è una persona".