Si avvicina il giorno della verità per la Juventus e Andrea Agnelli. No, non stiamo parlando di campo ma di questione che vanno oltre al rettangolo verde. Venerdì prossimo, infatti il Procuratore FIGC Giuseppe Pecoraro terrà una requisitoria dinanzi a Cesare Mastrocola, presidente del Tribunale sportivo sezione disciplinare chiedendo una pena molto alta (dai due ai tre anni) per il presidente della Juventus Andrea Agnelli, accusato di aver intrattenuto rapporti con parte della tifoseria organizzata bianconera. Il comportamento è vietato dalle norme federali e come aggravante c’è anche l’eventualità che Agnelli possa essere stato a conoscenza del profilo malavitoso di alcuni dei suoi interlocutori. Dopo la requisitoria di Pecoraro il Tribunale potrebbe emettere una sentenza entro pochi giorni o addirittura in poche ore e, in caso di condanna superiore ad un anno e un giorno. il numero uno della Juventus sarebbe automaticamente costretto a rinunciare al suo mandato di presidente. A pochi giorni dalla requisitoria di Pecoraro, come sta reagendo il titolo della Juventus in Borsa?

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM