Aldo Agroppi ha commentato a La Gazzetta dello Sport il passaggio di Bonucci al Milan: “La Juve si è tolta un rompipalle. Bonucci era ormai incompatibile con Dybala. Era entrato a gomiti larghi e la Juve dimostra una volta di più che comanda la società. Altrimenti a Bonucci avrebbe dato un po’ di soldi in più. Aspettiamo di vedere gli acquisti. Anche la storia di Allegri con Ambra non credo sia stata gradita dalla dirigenza. La Juve ha un suo stile. Comunque Higuain e compagni restano i favoriti per il titolo ma se vincesse il 7° scudetto di fila non sarebbe un record. Le statistiche si dimenticano degli Invincibili. Senza la Guerra e la tragedia di Superga quella squadra avrebbe vinto 10 scudetti di fila. La Juve deve ancora farne di strada".