Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Europa League contro il Borussia Dortmund: "Il fatto di essere qui ce lo siamo meritati sul campo. Per come sono andate le partite è un premio, un punto di partenza e non di arrivo. Ci misuriamo in un grande stadio, con una delle migliori squadre della Bundesliga. In questo ultimo anno e mezzo siamo cresciuti velocemente, siamo curiosi. Personalmente lo sto vivendo nel modo migliore, anche per me, ma non solo: anche per società, squadra e Bergamo. Il Borussia ha avuto un inizio molto forte, poi ha avuto delle difficoltà. Alle volte fa parte della stagione, in questo ultimo periodo la squadra ha fatto molti risultati, sta esprimendo un buon gioco. In Germania il Bayern è molto avanti a tutti. Chi toglierei a loro? Ne ha tanti validi e forti, scegliete voi chi togliere. Gomez e Caldara stanno bene, sono convocati e possono giocare. Abbiamo la rifinitura oggi, vediamo. Avremmo voluto un sorteggio più morbido, ma si dice che non ci sia gloria senza pericolo. Siamo contenti di essere qui, sulla carta non siamo favoriti".