Otto giorni alla fine del mercato e il Milan è ancora bloccato dal mancato mercato in uscita: sono partit Suso e Cerci in prestito, El Shaarawy è il prossimo ma anche lui con la formula del prestito con diritto di riscatto. Ulteriore stop alle entrate il ritorno di Luiz Adriano dalla Cina dopo l'accordo sfumato con il Jiangsu Suning, che  avrebbe portato 15 milioni di euro nelle casse rossonere. Adriano Galliani nel pre-partita di Empoli ha spiegato come nonostante siano arrivate altre offerte per il brasiliano questi ora non sia più in vendita, ma si tratta di un mezzo bluff dell'amministratore delegato.

MEZZO BLUFF - Escludendo già El Shaarawy diretto a Roma, il Milan ha comunque 27 giocatori in rosa ma a preoccupare è l'affollamento dell'attacco: Bacca, Niang, Balotelli, Luiz Adriano, Menez prossimo al rientro e Boateng, provato ieri negli ultimi minuti da trequartista. Troppi interpreti per soli due posti e dunque il brasiliano non può considerarsi davvero tolto dal mercato. Il messaggio lanciato da Galliani va letto più come un monito alle pretendenti: Luiz Adriano può partire, ma solo a fronte di un'offerta che sfiori le cifre discusse con il Jiangsu e che permetta dunque una plusvalenza importante. Basse le proposte di Galatasaray (prestito rifiutato dai rossoneri) e Al-Ahly, il Milan sta sondando il mercato tedesco: oltre al Wolfsburg che ha già manifestato interesse ci sono altre due o tre squadre a caccia di un attaccante e la Bundesliga è un campionato ricco. Non è però semplice trovare l'acquirente giusto e se entro pochi giorni non arriverà alcuna offerta utile verranno prese in considerazione altre piste in uscita.

BALO BACK TO PREMIER - A rischiare il taglio può essere Mario Balotelli, in prestito dal Liverpool: il 45 rossonero, che ieri ha deluso nei venti minuti concessigli da Mihajlovic, non ha avuto un inizio di stagione semplice, complice la fastidiosa pubalgia che lo ha costretto all'intervento chirurgico e a uno stop di circa quattro mesi.  Nonostante tutto, Balo ha ancora mercato e non mancano squadre pronte a dargli un'altra occasione di rilancio, soprattutto in Premier League. Stando alle ultime indiscrezioni raccolte da Calciomercato.com, l'entourage del giocatore sta spingendo per un ritorno in Inghilterra già in questa sessione di mercato: le ipotesi più calde sono West Ham e il West Bromwich Albion, ma non è da escludere che possano nascere nuove piste negli ultimi giorni di mercato. Balotelli in Premier League, atto terzo: ora è una possibilità.

Twitter: @Albri_Fede90 e @86_longo