L'addio di Neymar ha aperto scenari di mercato importanti per mezza Europa e, soprattutto, per il Barcellona. I blaugrana, infatti, hanno incassato ben 222 milioni di euro per l'attaccante brasiliano, che dovrà essere sostituito nelle prossime settimana; i catalani, però, con i soldi incassati vogliono rinforzare tutta la squadra, non solo il reparto offensivo. E già domani è atteso a Barcellona Paulinho (foto Mundo Deportivo), centrocampista del Guangzhou Evergrande che i blaugrana inseguivano dall'inizio del mercato.

40 MILIONI - Per il centrocampista brasiliano, che sarà il primo colpo del dopo Neymar, sono pronti 40 milioni di euro che saranno suddivisi tra sette club per via del meccanismo di solidarietà della FIFA che premia le società nelle quali i giocatori sono cresciuti dal punto di vista sportivo; sorrideranno quindi, tra le altre, Corinthians, Bargantino, Lodzki Klub e Vilnius per il passaggio del giocatore al Barcellona. L'accordo tra le parti è ormai totale, come dimostra il fatto che il brasiliano sia già in volo verso Londra per poi arrivare domani in Spagna.

DEULOFEU NON BASTA - Non solo Paulinho, perché il Barcellona è anche alla ricerca di un esterno offensivo che possa raccogliere il testimone da Neymar; il solo Deulofeu, infatti, non è sufficiente per affrontare una stagione ricca di impegni come quella del club catalano che punta alla vittoria tanto in Liga, quanto in Coppa del Re e Champions League. Ecco perché i catalani stanno continuando a portare avanti le trattative per Dembélé e Coutinho, che sono i grandi obiettivi per andare a rinforzare il reparto offensivo orfano di un talento incredibile come Neymar.

INTANTO A LIVERPOOL... - E il primo nome in lista è quello di Philippe Coutinho che, nonostante la presa di posizione del Liverpool che lo ha dichiarato incedibile, è sempre più vicino a dare l'addio alla Premier. Anche Klopp si è esposto più volte in prima persona per cercare di spegnere le voci di mercato, ma, come confermato dallo stesso allenatore ieri, l'ultima parola spetta al club e a Coutinho: ''Devo accettare le decisioni dei proprietari e del giocatore...''. Parole che hanno il retrogusto dell'addio, come conferma il fatto che al Liverpool Store stiano già rimuovendo le immagini del brasiliano, ormai destinato al Barcellona che ha pronta un'offerta, irrinunciabile, da 100 milioni di sterline per l'ex Inter.