Franck Ribery relega defintivamente nel passato il suo desiderio di giocare al Real Madrid. Dopo un corteggiamento che dall'estate scorsa si era prolungato fino a gennaio 2010 ed oltre, in primavera la cosa era definitivamente tramontata e il francese aveva firmato il rinnovo del contratto con il Bayern Monaco fino al 2015.

Ora, ai microfoni di Kicker, Ribery ritorna sull'argomento, salutando definitivamente il sogno Real: "Sì, è finita. Sono molto onorato di aver firmato ancora per il Bayern, che è un grande club e una grande famiglia. So che Mourinho mi avrebbe apprezzato, ma ora sono convinto che la scelta migliore per me sia stata quella di restare al Bayern".