Medhi Benatia parla dalla mixed zone dello stadio Bentegodi dopo la vittoria della Juventus sul Verona: “Sono sicuro che a marzo saremo avanti alle altre anche se questa partita a Verona non mi ha dato grande fiducia. Abbiamo iniziato bene, ma dopo il gol di Matuidi abbiamo preso un paio di ripartenze e li abbiamo fatti calciare in porta. Una squadra come la nostra, quando ci mette la testa, non fa calciare in porta gli avversari, non molla per 95’ come invece purtroppo è successo stavolta. La reazione poi c’è stata e sono stati molto importanti anche i due gol di Dybala perché se la Juve vuole vincere qualcosa, soprattutto in Champions League, può farlo solo con un grande Dybala. Riuscirci senza di lui sarà molto difficile. E’ un calciatore molto importante per noi e sono veramente felice per la sua doppietta. E’ tornato grazie… alla scelta di Allegri di metterlo in panchina? Con il mister sappiamo come funziona: lui non guarda i nomi, ma gli allenamenti, l’intensità che ci metti, l’atteggiamento che hai e fa la squadra in base a quello che vede. Così c’è competitività tra noi. Dybala ha risposto bene, come aveva fatto in passato anche Higuain che a Verona ha fatto una grande partita anche se non ha segnato: ha recuperato diversi palloni e ha corso 20 chilometri. E’ vero, ha sbagliato due gol, ma il suo atteggiamento è stato eccezionale. Segnerà nei momenti decisivi.”