Non solo le dichiarazioni di ieri sera, il Corriere della Sera riporta altri dettagli che hanno portato alla frustrazione di Silvio Berlusconi nei confronti del nuovo Milan. Le scelte di formazione, il mercato, la fascia da capitano a Bonucci sono solo l'apice di un risentimento che è più profondo di quanto sembri.

IL TROFEO BERLUSCONI - Silvio Berlusconi non è infatti riuscito a nascondere il proprio dolore quando in estate ha raccontato agli amici che "il mio club" (riferendosi al Milan ovviamente) aveva deciso di cancellare il Trofeo Berlusconi, da lui dedicato al padre Luigi: immaginava venisse confermato, sperava di venir chiamato per la premiazione.