(ENGLISH VERSION)

21.00 SMENTITA - Arriva la smentita del presidente Pallotta, che ha reso nota la propria posizione con un comunicato sul sito ufficiale della Roma:

"In relazione a quanto pubblicato da Bloomberg in data odierna l'AS Roma smentisce l'ipotesi di cessione di una quota del club da parte dell'attuale proprietà.

Il Presidente della AS Roma James Pallotta precisa di aver parlato con l'estensore dell'articolo smentendo la circostanza di essere alla ricerca di investitori nel club, seppur ricevendo periodicamente manifestazioni di interesse da parte della comunità finanziaria internazionale.

Il Presidente ha altresì precisato al giornalista che nuovo capitale sarà raccolto per finanziare la costruzione del nuovo stadio, una volta che il progetto avrà ottenuto l'approvazione finale, sia internamente sia esternamente all'attuale compagine proprietaria".

19.40 BOMBA DAGLI USA - La Raptor di James Pallotta ha deciso, vuole vendere una quota da 75 milioni di euro della Roma (alle attuali condizioni di mercato circa il 40% dell'intero pacchetto azionario). Ne è sicuro l'autorevole Bloomberg, che rivela anche che il patron giallorosso la prossima settimana incontrerà tre banche a riguardo.

"LA ROMA VALE COME IL MILAN" - L'inziativa di Pallotta, dovuta alle perdite dell'ultimo anno (41,2 milioni di euro dello scorso bilancio ai quali Bloomberg aggiunge i 40 milioni di euro di mancati ricavi vista l'eliminazione ai preliminari di Champions League) e alla volontà di reperire fondi per la realizzazione del progetto stadio, non è passata inosservata, tanto che alcuni investitori asiatici avrebbero già contattato il manager americano che ha confermato di ritenere il valore della Roma pari a quello del Milan (per il quale Fininvest e Sino-Europe hanno trovato l'accordo sulla base di 520 milioni di euro più 220 di debiti): Pallotta confida che con la realizzazione di un nuovo stadio il valore del club giallorosso possa addirittura raggiungere quota 2 miliardi di euro. Si attendono novità, la prossima settimana potrebbe essere importante per lo sviluppo dei piani futuri della Roma.