Alessandro Lucci è stato nominato miglior agente europeo del 2017. Per Lucci si tratta della prima volta, grazie agli affari portati a termine nell’estate del 2017, nella quale ha ‘spostato’ ben 157 milioni di euro. E’ stato lui infatti a tessere la tela che ha portato Leonardo Bonucci dalla Juventus al Milan (operazione 42 milioni di euro), Davide Zappacosta dal Torino al Chelsea (operazione da 30 milioni di euro), Matias Vecino dalla Fiorentina all’Inter (24 milioni di euro), il colombiano Luis Muriel dalla Sampdoria al Siviglia (affare da 21 milioni di euro), senza dimenticare il riscatto obbligatorio (25 milioni di euro) che ha portato Cuadrado a diventare a titolo definitivo un calciatore della Juventus, oltre a Nicola Murru (10 milioni di euro) e Valerio Verre (5 milioni di euro) approdati entrambi in estate alla Sampdoria e tutti calciatori facenti parte della sua scuderia.