(ENGLISH VERSION)

Da San Siro a San Siro, dall'Europa League all'Europa League. Marcelo Brozovic è pronto a ripartire dall'inizio, un mese dopo l'unica presenza da titolare con l'Inter in questa stagione. Con l'Hapoel Be'er Sheva andò malissimo: il centrocampista classe 1992 giocò svogliato, fu sostituito a fine primo tempo e gli israeliani vinsero 2-0. Poi arrivò anche la punizione decisa da Frank de Boer e dalla società per motivi comportamentali. Il nazionale croato si è rivisto in panchina domenica col Cagliari, ma a gara in corso l'allenatore olandese gli ha preferito il giovane Gnoukouri, entrato nella ripresa al posto di Banega con risultati poco soddisfacenti. 

EPIC CHANCE - Domani EpicBrozo tornerà titolare contro il Southampton, una sfida già decisiva per restare in corsa per la qualificazione in Europa. Sfruttando l'indisponibilità di Joao Mario e Kondogbia, non inseriti in lista Uefa. E' la prima occasione per cercare di riprendersi l'Inter, che la scorsa estate ha sbattuto la porta in faccia alla Juve. In vista del mercato di gennaio si è fatto avanti il Milan cinese: Suning è pronto a ribadire il proprio no anche ai rossoneri. Senza dimenticare le sirene inglesi. Sullo sfondo può ripartire la trattativa per il rinnovo del contratto, in scadenza nel giugno 2019, con un aumento d'ingaggio rispetto al milione e mezzo di euro netto all'anno che guadagna oggi. Ma l'aumento di stipendio va meritato, dentro e fuori dal campo. 

@CriGiudici