Il centrocampista del Cagliari, Nicolò Barella, è stato intervistato dopo l'ufficialità del rinnovo del contratto. Ecco le sue parole in vista della prossima giornata di campionato, in cui affronterà la Juve: "Il ritorno? Io sono uno che vive molto i match, sono emotivo: è dura non poter far niente e seguire dalla tribuna. Però alla fine a Bergamo è arrivata una bellissima vittoria e quindi non posso che essere contento: il gruppo è la cosa più importante. Con la Juventus per fortuna sarò della partita, poi deciderà Lopez se farmi giocare. Stiamo lavorando come tutte le settimane, consapevoli che ci vorrà qualcosa in più perché dall'altra parte ci sono grandissimi campioni. Vogliamo giocarcela, cercheremo di fare una grande prestazione e di vincere: siamo tranquilli. Anzi, ci stimolano queste partite".

GUSTI - "Adoro l'NBA e ogni tanto la notte rimango sveglio per seguire le partite. Il mio giocatore preferito è Lebron James. Mi piace come interpreta le partite, va sempre a mille, quello che provo sempre a fare anche io. Nel calcio un centrocampista che mi è sempre piaciuto è Dejan Stankovic: tecnica, forza fisica e grandi gol da fuori area. Poi per chi è cresciuto a Cagliari l'idolo non può che essere Daniele Conti. Il centrocampista perfetto? Ogni giocatore ha le sue qualità e il suo modo di giocare. Però credo che riuscire a difendere bene e ad avere la forza per arrivare a fare gol sia il massimo per un centrocampista moderno".