Il tecnico del Cagliari Massimo Rastelli ha parlato a Sky dopo il ko a Napoli: "Non volevamo snaturare il nostro modo di stare in campo, volevamo restare molto compatti nella nostra metà campo cercando di creare problemi al Napoli. Purtroppo come l’anno scorso abbiamo preso gol alla prima occasione e allora diventa difficile. Loro trovano sempre soluzioni con grandissima qualità. Il rigore del 2-0 poi ha chiuso la gara. Noi oggi volevamo la prestazione, rimanere aggrappati al match e in partita. Sono gare che servono per crescere, ci sono stati degli errori contro una squadra che ti punisce sempre alle prime disattenzioni. Comunque non ci siamo disuniti, di più non si poteva fare avendo preso gol subito. Napoli e Juventus per lo Scudetto? Il Napoli è maturo, credo che si giocherà lo Scudetto con la Juventus. Forse più indietro c’è la Roma, poi non vedo altre squadre. La sosta? Forse preferivo giocare subito, non rimuginare su questa sconfitta, ma cercheremo in questi 15 giorni di sistemare un po’ di cose e ripartire subito con i risultati".