Wesley Sneijder, oggi centrocampista del Galatasaray, ha ammesso come l'Inter abbia rifiutato, nell'estate scorsa, 20 milioni di euro provenienti dal Manchester United per il suo acquisto.

Il nazionale olandese è stato spesso avvicinato ai Red Devils, ma la sua cessione non si è mai concretizzata. Ora il 28enne Orange rivela particolari sul suo mancato passaggio alla corte di Sir Alex Ferguson: "Il Manchester United offrì 20 milioni di euro ma il club rifiutò - le sue parole in un'intervista a Fanatik - io volevo andare allo United ma l'Inter non me lo concesse. E poi mi chiesero di abbassarmi lo stipendio. Ovviamente non accettai. E' per questo che mi lasciarono in tribuna per tre mesi. Ho avuto problemi con i presidenti sia al Real Madrid che all'Inter." 

L'olandese è stato venduto al Galatasaray a gennaio per 7,5 milioni di euro: di fatto, l'Inter in sei mesi ha dilapidato un possibile introito di 12 milioni di euro. Appena uscita la notizia, è arrivata la smentita di Sneijder tramite Twitter: "Wait wait.... There is one newspaper in Turkey that claims they did an interview with me!!! NOT TRUE!!!!”, si legge sul suo profilo.