Condanna pesantissima per Fabrizio Miccoli. L'ex attaccante, tra le altre, di Juventus, Fiorentina e Palermo dovrà scontare tre anni e sei mesi di carcere per estorsione aggravata. Secondo quanto ricostruito dalla Procura siciliana, il Romario del Salento, come era soprannominato, ha avuto contatti con Cosa Nostra, in cui ha chiesto che venisse saldato il debito di 20mila euro di un amico.