L'Inter non si ferma più: quarto successo consecutivo per i nerazzurri, che passano 2-0 sul campo del Crotone dopo una partita estremamente sofferta. In un Ezio Scida caldissimo per il pubblico e soprattutto per questioni climatiche infatti è la squadra di Nicola a costruire le occasioni migliori, soprattutto nel primo tempo: Budimir e Tonev ci provano, ma sbattono sui guantoni di Handanovic che è strepitoso anche nella ripresa su Tonev e sull'incornata a botta sicura di Rohden. L'Inter non sembra trovare la chiave per sfondare, serve l'episodio per sbloccare la partita e la banda di Spalletti lo trova: sugli sviluppi di una punizione il pallone finisce tra i piedi di Skriniar, che è bravo a risolvere la mischia infilando il pallone nell'angolino basso là dove Cordaz non può arrivare. Nei minuti di recupero ci pensa Perisic a chiudere i giochi: dribbling in area e rasoterra preciso per lo 0-2 finale. I nerazzurri volano a 12 punti e consolidano il primato in classifica, da vivere in solitara aspettando i risultati di Juventus e Napoli.