Walter Zenga, tecnico del Crotone, parla a Premium Sport dopo la sfida persa per 1-0 contro il Napoli: "Bisogna capire come funziona il Var. Già mi hanno squalificato una volta perché avevo protestato. Voglio capire come funziona il Var, chi lo gestisce, chi guarda le cose. Non voglio dire che ti viene il sospetto perché sei il Crotone e queste stupidate qua, però... Il quarto uomo ha detto che il Var ha reputato che non era un fallo da rigore. Un penalty in quel momento lì poteva riaprire la partita. Mi hanno detto che non era rigore, poi rivedi le immagini e non so cosa dire. Sto esterrefatto, sono arrabbiato e vado avanti: che devo fare? Al 65' c'è un rigore, si può segnare e poi ci sono altri 25 minuti. Questi episodi qua posso determinare lo spirito e l'autostima della squadra". Il tecnico dei calabresi si riferisce, in particolare, a un fallo di mano di Mertens in area di rigore.