"Certi amori fanno giri immensi poi ritornano". Era uno dei ritornelli preferiti del vecchio Milan, con la voce di Adriano Galliani che annunciava giocatori già visti in rossonero. E ora, la nuova dirigenza, è al lavoro per il suo secondo ritorno, il primo se si esclude Gennaro Gattuso tecnico della Primavera. Come scrive Sport, infatti, la società di via Aldo Rossi è al lavoro per riportare a Milano Gerard Deulofeu. 

ASSALTO A GENNAIO - Tornato al Barcellona, che lo ha ricomprato dall'Everton, si è guadagnato la chiamata blaugrana dopo i 6 mesi, ottimi, con la maglia del Milan indosso: 18 gare, 4 gol, 3 assist, imprevedibilità, velocità, fantasia e una continuità che non aveva mai mostrato in passato. Tornato a casa, dopo essere stato una stella delle giovanili catalane, ha collezionato 5 presenze, con 2 assist, ma nelle ultime due non ha messo piede in campo, con Valverde che dal 4-3-3 è passato a una sorta di 4-4-2, con Messi spalla di Suarez e un centrocampo più folto e Aleix Vidal schierato più alto. Il Milan osserva e studia un piano per gennaio, puntando tanto sulla voglia di tornare in Serie A dello spagnolo classe '94, che in Italia aveva riconquistato anche la nazionale spagnola, ora persa nuovamente. Fassone e Mirabelli osservano e preparano l'offensiva per il mercato invernale.