(ENGLISH VERSION)

Al Wyscout di Londra gli inviati Guglielmo Cannavale ed Edoardo Damonte hanno parlato David James, ex portiere del Liverpool: "Ho recentemente assistito agli allenamenti, si vede che Zaza sta migliorando. Slave Bilic e’ un grande allenatore, e’ uno che fa crescere i suoi giocatori. Sta aiutando Zaza ad abituarsi al calcio inglese. Da noi Paolo Di Canio e' un idolo, ogni attaccante italiano viene paragonato a lui, e non e' facile calcargli le orme. Se il West Ham lo ha fatto subentrare ad Old Trafford, vuol dire che deve piacere. Prima o poi avra' la sua opportunita', tra infortuni e turnover. 

Su Hart: "La Serie A ha una buona reputazione, e giocare per una squadra meno blasonata come il Torino aiuta, rispetto all'ambiente che ha vissuto a Manchester. Ha un'opportunita' che avrei voluto avere io alla sua eta'"

Su City-Manchester City: "Conte e' affascinante perche' e' un po' un'incognita. Uno come Guardiola, per esempio, e' perfetto, almeno sulla carta: ha vinto un sacco in Spagna, e due Champions. Ha molto piu' da perdere che Conte. Conte e' diverso: ha mescolato le carte per affrontare la Spagna e l'ha sconfitta in una partita spettacolare. Poi contro la Germania mi sono chiesto: 'ma quella squadra dov'e' finita? Comunque è evidente l'impatto ce l'ha avuto: Eden Hazard l'anno scorso faticava, e molti si chiedevano cosa ci facesse uno come Victor Moses al Chelsea..."