Intervistato da EPSN, Felipe Melo parla del suo ex allenatore, Unai Emery e spiega come anche grazie a lui abbia guadagnato la Serie A. 

“Ricordo che quell'anno facemmo un gran lavoro, vincemmo contro quasi tutte le grandi di Spagna e io mi guadagnai le attenzioni dei grandi club. Poi Emery andò al Siviglia, dove ha vinto per tre volte l'Europa League, che di certo non è tato un caso. È tutto frutto del suo grande lavoro, Emery è un tecnico che parla ai propri calciatori guardandoli fissi negli occhi”. Felipe Melo ed Emery sono diventati grandi amici e su ESPN si può leggere come ai tempi dell'Almeria fossero entrambi ossessionati dal gioco manageriale di calcio, Football Manager. Proprio Emery, nel 2015, cercò di portare Melo al Siviglia, ma il brasiliano scelse l'Inter di Mancini”.