Sven-Göran Eriksson, ex allenatore tra l'altro della Lazio e della nazionale inglese, si è confessato all’Expressen, approfondendo il discorso donne, per il quale è stato spesso attaccato in passato: "I migliori anni della mia vita probabilmente li ho passati a Roma, nella grande Lazio. Vorrei che la gente, quando sente parlare di me, pensi al calcio e a tutte le cose positive che ho fatto. Ma credo proprio che alcuni quando sentono il mio nome pensino soltanto alle donne. Nancy Dell’Olio? Non le sono mai stato infedele perché non eravamo sposati. Io ragiono così. Perché non più donne contemporaneamente? Che ci posso fare, mi innamoro così facilmente…".