Giovanni Cobolli Gigli, presidente della Juventus dal 2006 al 2009, ha parlato ai microfoni di AlaNews a proposito della sentenza del tribunale Figc che ha condannato Andrea Agnelli ad un anno di inibizione: "Il dottor Agnelli è stato marginalmente coinvolto in qualcosa in cui forse non si farà più coinvolgere in futuro. Non per fare il primo della classe, ma durante la nostra gestione avevamo deciso di non stringere relazioni con i tifosi, e la cosa ha fatto sì che non mi amassero visto che mi mandavano puntualmente a espletare i miei bisogni altrove, ma avevamo bisogno di inaugurare un nuovo corso visto che il vecchio aveva avuto inevitabilmente rapporti con loro".