E’ un’estate quantomai complessa quella di Nikola Kalinic, convintissimo di poter lasciare la Fiorentina (al punto di dichiararsi apertamente al Milan) e poi costretto a rivedere i propri programmi. Come riporta La Nazione, Pioli ripete che vorrebbe avere in squadra un centravanti forte come Kalinic e Corvino ufficiosamente recita formazioni che hanno sempre Nikola titolare. Il braccio di ferro con la Fiorentina è evidente, con Corvino che ha fissato il prezzo di Nikola (30 milioni) e il procuratore Erceg dovrà proporre una contropartita in soldi o in soldi più contrapartita tecnica. Ci sono ancora 20 giorni alla fine del mercato e la sensazione è che alla fine Kalinic lascerà Firenze.