Sandro Mencucci, dirigente della Fiorentina, parla a Italpress, tornando sui diritti tv e le offerte presentate in Lega la scorsa settimana: "Sappiamo bene che le società di calcio in serie A basano il loro 60% del fatturato sui diritti televisivi, perciò noi dovremo fare tutto il possibile affinché i diritti televisivi non siano svenduti, ridare la dignità che merita al calcio della serie A, e se sarà necessario faremo un canale proprio della lega perché comunque io credo che con tutto il rispetto per questi grandi broadcaster italiani ed internazionali, in Italia se tu non hai la serie A nel tuo bouquet, pochi saranno gli abbonati della tua televisione".

"Sono rimasto un po’ preoccupato anche dalle offerte che sono state fatte e non fatte. E ciò perché il più grande broadcaster, almeno fra quelli che opera in Italia, Sky, offre molto meno del minimo, e comunque valuta il calcio italiano meno di quanto ha pagato nell’ultimo triennio, e perché Mediaset non ha fatto offerte".