Un colpo di scena dopo l'altro, questo calciomercato non sembra voler scemare di intensità con l'avvicinarsi del 31 agosto. Anzi. E se un mese fa si consumava il clamoroso trasferimento di Leonardo Bonucci al Milan, ora i rossoneri ci riprovano. Questa volta è Claudio Marchisio ad essere repentinamente salito in cima alla lista dei desideri del club rossonero, pronto a completare una sessione di mercato per certi versi sconvolgente ancor più che sorprendente. Dalla richiesta di informazioni col club bianconero, Fassone e Mirabelli sono pronti a passare ad un'offerta vera e propria: e la Juve, dal canto suo, non chiude le porte. Servirà una proposta irrinunciabile, non soltanto congrua, considerando anche uno status da club trained player che lo rende fondamentale in lista ancor più che in campo. Ma Marchisio, ad oggi, non è assolutamente più incedibile per la Juve che pure prosegue la propria caccia ad un centrocampista di primo piano dopo la felice conclusione dell'affare Matuidi. Non solo: voci di malumori di Marchisio circolano da mesi, l'esclusione in Supercoppa unita alla continua ricerca di elementi top nel proprio ruolo rischiano di alimentare la sensazione di non sentirsi più così al centro del progetto, nonostante abbia sempre evitato polemiche confermandosi un esempio di professionalità e attaccamento alla maglia.

 

FATTORE BONUCCI Il Milan ci prova, fa sul serio. La Juve ascolta. E Marchisio, al netto delle problematiche sopra elencate, però prende tempo. Perché per lui la Juve è davvero qualcosa che va oltre, lasciarla sarebbe difficile e farlo per il Milan rappresenta quasi un tormento al di là di soldi e progetti, mentre l'addio per una pista estera - col Chelsea di Antonio Conte che più volte l'ha tentato - sarebbe più facile. C'è però uno sponsor d'eccezione, come Leonardo Bonucci. Proprio il neo-capitano rossonero sarebbe un fattore in questa trattativa, esponendosi in prima linea per convincere Marchisio della solidità della società rossonera e dell'importanza del progetto appena partita, all'interno del quale il Principino avrebbe un ruolo da protagonista assoluto al contrario di quanto rischia di essere in una Juve che sembra indirizzata verso altre scelte in mediana. Quel like su Instagram alla foto post vittoria di Crotone del Milan resta solo un segno d'amicizia per ora, ma col senno del poi si potrebbe anche rivalutare diversamente. E a Casa Milan già si pregusta un centrocampo composto da Kessie, Biglia e Marchisio per puntare allo scudetto.

 

CONTROPARTITECon un'offerta ufficiale in arrivo, non mancano eventuali contropartite tecniche gradite in casa Juve. Già in seno all'operazione Bonucci si è discusso a lungo di un prospetto come quello rappresentato da Manuel Locatelli, che rimane assolutamente nel mirino di Marotta e Paratici. Ed anche di Giacomo Bonaventura si potrà parlare, da sempre pallino dell'area tecnica bianconera, la cui duttilità lo renderebbe perfetto nelle rotazioni di una Juve pronta a passare anche a partita in corso dal 4-3-3 al 4-2-3-1 tanto per fare un esempio. Situazioni parallele, anzi collaterali. Al centro c'è un Marchisio che riflette sul suo futuro: tra il Milan che fa sul serio ed una Juve che non chiude.

GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com


@NicolaBalice