6 punti nelle ultime 2 partite, 3 dei quali brillano di più perché ottenuti contro la Juventus campione d'Italia. L'Inter di de Boer sta trovando la sua fisionomia e, di conseguenza, continuità. Ha trovato anche il suo leader, quel Mauro Icardi che è entrato in tutti e 7 i gol dell'Inter (6 dei quali siglati proprio dal capitano nerazzurro). Dopo il brutto esordio in Europa League, segnato dalla sconfitta con l'Hapoel Be'er Sheva, l'Inter va. E sembra rientrare anche il caso Brozovic. 

SEGNALI DI PACE - Il giocatore croato, punito dal tecnico olandese per il suo atteggiamento nella sfida contro gli israeliani tanto che non è stato convocato per la gara con la Juve, era ieri in tribuna al Castellani di Empoli per assistere alla gara. Trattative per il rinnovo fino al 2021 congelate; ma, come scrive la Gazzetta dello Sport, Brozovic sembra arrivato a sagge decisioni, consigliato da chi gli sta vicino (ieri con lui c'era Miroslav Bicanic, storico agente del croato): è tornato a Milano con la squadra, passando la serata con i compagni. Un passo incontro del 77 nerazzurro, che vuole provare a dire la sua in questo nuovo corso interista