Un affare programmato da tempo, che tiene in moto la macchina del mercato dell'Inter ormai da novembre, ma che non ha ancora trovato la svolta definitiva. L'acquisto di Ramires in prestito dal Jiangsu Suning, la società cinese della proprietà nerazzurra, continua a far discutere addetti ai lavori e soprattutto i tifosi. Il motivo? I paragoni con altre operazioni passate fra società "sorelle" come Sainsbury arrivato proprio in nerazzurro l'anno scorso e il più celebre passaggio di Frank Lampard al Manchester City dal New York City FC. Con Emanuele Tramacere abbiamo provato a fare chiarezza sull'operazione e su cosa sta bloccando per ora il club nerazzurro.