Potrebbe essere Eliaquim Mangala a riempire la casella lasciata vuota da Jeison Murillo, accasatosi al Valencia. L’Inter segue con attenzione la pista legata al calciatore francese offerto ai nerazzurri da alcuni intermediari, ma Sabatini e Ausilio non hanno ancora accelerato definitivamente perché attanagliati da riflessioni di mercato. 

I DETTAGLI DELL'OPERAZIONE - Il lato positivo dell’operazione Mangala è quello legato ai bassi costi della trattativa: il classe ’91 arriverebbe a Milano in prestito secco con diritto di riscatto. In parole povere, se non soddisfatta, l’Inter potrebbe rispedire il calciatore al mittente avendoci rimesso solo la spesa relativa all’ingaggio. Un’operazione low cost che permetterebbe alla società di corso Vittorio Emanuele di concentrare tutti gli sforzi su Patrik Schick, vero e proprio pallino di Ausilio e Sabatini.

IL PERCHÉ DELL'ATTESA - Gli ultimi movimenti in entrata in casa Inter, infatti, saranno possibili solo se preceduti da cessioni. Proprio per questo motivo i nerazzurri non sono certi di poter portare a Milano Schick e un’ulteriore spesa per il difensore centrale comporterebbe la definitiva rinuncia all’attaccante blucerchiato. In quest’ottica Mangala potrebbe fare al caso dell’Inter, ma Ausilio e Sabatini non hanno ancora prodotto lo scatto decisivo in attesa che l’imprevedibilità del mercato possa compiere il proprio corso. La speranza di piazzare colpi in uscita (Brozovic, Candreva, Jovetic e Ansaldi su tutti) è ancora viva e a quel punto l’Inter potrebbe concentrarsi su altri obiettivi. 

   
GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com