Roberto Samaden, direttore responsabile del Settore giovanile dell'Inter, ha parlato ai microfoni di Sky Sport del momento della canteranerazzurra, capace di conquistare l'ennesimo trofeo domenica scorsa: "La soddisfazione per aver vinto la Supercoppa contro la Roma è tanta, soprattutto se giochi al Meazza davanti a tanti spettatori per una partita giovanile. Ora siamo già ripartiti e siamo tornati al lavoro come facciamo da anni". 

Su Colidio: "Potenzialmente è un grande giocatore. Dovremo avere la pazienza di aspettare tutti i passaggi affinché si esprima al massimo. A chi somiglia? È argentino, per cui il paragone viene facile con Milito o Higuain. Si avvicina a quella tipologia di giocatore, poi è ovvio che deve ancora completarsi: è uno che fa gol, ma che si sacrifica per i compagni. È un giocatore interessante. È diverso da Icardi, è più un attaccante di movimento ma avrà un buon maestro per imparare a metterla dentro".

Sul mercato dell'Inter: "Premesso che il mio mondo è quello giovanile, penso che il girone d'andata dell'Inter sia stato straordinario: pensando all'anno scorso, questa è una cosa che va sottolineata. Adesso la rosa può essere completata per arrivare all'obiettivo stagionale".