A che cosa puntano Inter e Fiorentina che si sfideranno domani sera al Meazza? "Posso parlare di quello cui puntiamo noi - risponde Andrea Stramaccioni nel corso della conferenza stampa -, stiamo lavorando per cercare di tornare ai vertici della Serie A. Se sei l'Inter questo è l'obiettivo. Credo però che non sia utile parlare di obiettivi alla 6^ giornata. Quello che dobbiamo fare è crescere di partita in partita rimanendo agganciati alla vetta. Comunque, tenendo conto che noi abbiamo 9 punti e loro 8, è uno scontro di alta classifica".

Scendendo nello specifico, al tecnico viene poi chiesto se Ricky Alvarez possa svolgere il ruolo di mezzala: "Riccardo può giocare come terzo di centrocampo, con caratteristiche di sostegno delle due punte. Ha le caratteristiche atletiche e mentali per farlo, è a suo agio. Anche in Argentina lo faceva e qui lo può fare anche a gara in corso".

Infine, inevitabile soffermarsi sulle condizioni di Rodrigo Palacio e Wesley Sneijder: "Quella di Rodrigo è una situazione più definita rispetto a quella di Wes. Palacio è un po' che sta recuperano, rientra lunedì ad allenarsi con la squadra ma non lo rischierò per la trasferta di Baku. Per quanto riguarda Wes non so dare una tempistica, ci sono dei tempi da rispettare e non ho chiesto nello specifico al dottore. Ha cominciato un lungo periodo di riabilitazione: se fanno il miracolo e rientra nel derby siamo contenti ma non è una frase che ha cognizione medica, solo speranza".