Era l'estate del 2015 e un centrocampista di sangue argentino era tra i giovani più ricercati dalle big. Il suo gol alla Juve, con la maglia di un Parma ormai spacciato alla sparizione, era solamente la punta di un iceberg di una stagione fatta di corse, palloni sradicati e polmoni infiniti. Alla fine, nei primi di luglio, convinto da una telefonata di Adriano Galliani, scelse il Milan "perché è tra le squadre più titolate al mondo, ma deve crescere come me". Non è cresciuto nessuno, né il Milan, né lui. E per ripartire, il numero 4 rossonero, deve fare un passo indietro. 

IL BARI LO CERCA - E' noto, il Bari è molto interessato al classe '96, con le valigie in mano da tempo. Insieme a Paletta e Gustavo Gomez, infatti, è tra gli esuberi da piazzare, e i Galletti insistono per averlo in prestito: alla ricerca di un rinforzo in mezzo al campo che possa far fare il salto di qualità alla squadra e continuare a lavorare per la Serie A, l'ex Empoli è considerato l'acquisto ideale per Fabio Grosso

VIA PER RINASCERE - Il Bari può essere l'occasione giusta per José Mauri di tornare a essere quel piccolo mastino che aveva impresso tutti, dalla Juve al Milan; un passo indietro per prendere la rincorsa e ripartire con slancio. Al Milan, a parole, si presentò così: "Il mio idolo rossonero è Gennaro Gattuso". Ecco, la Puglia con l'ambizioso Bari può essere la terra giusta per tornare "il piccolo Gattuso".  Lontano da Gattuso

@AngeTaglieri88


GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati su Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com.