L'altra faccia dei 2000. Non quella biondo platino, dal sapore di Serie A e Champions League, dalla marea di gol con la maglia della Juventus nel settore giovanile di Kean; l'altra, quella del calcio dilettantistico, di provincia, fatta di campi polverosi, dove, a volte, la classe non basta. A Feltre, nello stadio Zugni Tauroc'è un giovane talento che può congiungere le due cose: la Serie D con la Juve. Sì, perché nella provincia bellunese c'è un ragazzo che sta stupendo tutti: Alex Cossalter. 16 anni, entrato nel giro dell'Italia Under 17 di Bigica, ha collezionato 10 presenze, tutte da titolare, in Serie D con la maglia della Union Feltre. E lo scorso anno, a 15 anni, al suo debutto in Eccellenza, è andato in gol. Esordio da sogno per un predestinato, che è entrato nel mirino della Juve. Provino già fissato, saltato a causa dell'influenza di inizio settimana. Per conoscere meglio Alex, calciomercato.com ha contattato il suo allenatore, Giuseppe Bianchini

"Febbre passata, oggi si è allenato" l'esordio sollevato del tecnico, che lo avrà quindi a disposizione contro l'Eclisse Carenipievigina. "E' vero, il provino con la Juventus è saltato, ma è solo rimandato a data da destinarsi. Le due società si metteranno sicuramente d'accordo" il commento di Bianchini riguardo l'interesse bianconero. "Mi ha colpito subito. Pur non essendo molto alto, ha una struttura fisica già pronta per il calcio dei grandi. Grande forza nelle gambe, con colpi da predestinatoChi mi ricorda? Romario" dice dopo averci pensato bene. Paragone importante per un giocatore già importante nello scacchiere dell'Union Feltre: "Esterno di sinistra nel mio 4-2-3-1, all'occorrenza anche centravanti. L'ho visto per la prima volta quest'anno e mi ha colpito da subito. E' forte, non gli do tanti consigli. Anzi, solo uno 'va e gioca come se fossi con i tuoi coetanei al campetto'". 

Non solo Alex Cossalter (foto Facebook @UnionFeltre), però. C'è un altro Alex, sempre del 2000, alla Union Feltre: Boschett. 5 presenze per il gemello diverso di Cossalter "E' bravo uguale, seppur diverso. Meno esplosivo e pronto a livello fisico, ma ha tecnica e idee di gioco pronte per il calcio importante. Trequartista o centravanti, è il gemello diverso". La Union vola, a meno 4 dai playoff, con la spensieratezza dei suoi 2000. E la Juve continua a osservare da lontano Cossalter, in attesa di vederlo da vicino.