C'è anche Gustavo Viera nella maxi-lista pubblicata dal Guardian, che anno dopo anno propone 60 nomi Under 17 da tenere particolarmente sotto controllo. Questa stagione è toccata ai principali talenti classe 2000 salire alla ribalta, tra nomi già in grado di fare il giro del mondo ed altri ancora sconosciuti ai più. Nella prima categoria compare sicuramente lui, attaccante uruguaiano già da tempo finito sul taccuino degli osservatori di alcuni tra i principali top club a livello mondiale. Tanto da essere ormai da mesi al centro di un'autentica battaglia di mercato, che vede coinvolta in prima linea fin dalla prima ora proprio la Juventus.

 

SFIDA AL CHELSEA – Di proprietà del Liverpool di Montevideo, è finito nei radar bianconeri grazie ai personali exploit con le selezioni giovanili dell'Uruguay, confermandosi anche nel proprio club che non a caso già sul finire della scorsa stagione lo ha aggregato stabilmente in prima squadra. Punta centrale o attaccante esterno, mese dopo mese sulle tracce di Viera al fianco della Juve si sono aggiunti anche il Barcellona e diversi club di Premier League. In particolar modo è stato il Chelsea a muoversi con convinzione verso di lui e il Liverpool di Montevideo, per un accordo però rinviato a più riprese e ancora lontano dalla definizione. Una situazione tenuta particolarmente sotto controllo anche in casa Juve, con il capo osservatore Pablo Longoria che nel raccogliere l'eredità di Javier Ribalta ha tenuto questa pratica assolutamente aperta. Per un nuovo duello di mercato che vede la Juve coinvolta e pronta a giocarsi tutte le proprie carte alzando il forcing sul classe 2000. Dopo quella scommessa che sembra già vinta e che risponde al nome di Rodrigo Bentancur, il club bianconero prova a raddoppiare il carico di talento uruguaiano per la Juve che verrà.

@NicolaBalice