«Lo scorso anno abbiamo fatto il record di punti e abbiamo vinto un campionato da imbattuti. Evidentemente quando non vinciamo facciamo notizia». Ecco perché, secondo Emanuele Giaccherini dopo le partite contro Sampdoria e Parma, qualcuno aveva avanzato dei dubbi sulla condizione dei bianconeri. Dubbi subito fugati dal brillante 4-0 rifilato all’Udinese e dall’ottima prova fornita contro la Lazio: «Può capitare di non riuscire a vincere qualche gara -spiega il centrocampista ai microfoni di Sport Mediaset - ma ci siamo subito ripresi, abbiamo sempre cinque punti di vantaggio su Lazio e Napoli e ci giocheremo sino in fondo anche la semifinale di ritorno di Coppa Italia».

I bianconeri non vogliono mollare nulla: «Sogniamo di poter vincere tutto, ma rimaniamo con i piedi per terra e pensiamo alla prossima partita contro il Genoa. All’andata ho segnato, ma questo fa parte del passato. Io penso al presente ed è la partita di sabato che mi interessa. Dobbiamo vincere, magari allungando il distacco in classifica».

La Juve pensa al presente, ma guarda anche al futuro, con il rinnovo di Buffon e l’ufficializzazione dell’arrivo di Llorente in estate: «E’ un ottimo giocatore e ci rinforzerà - conclude Emanuele - ma non dimentichiamo i nostri attaccanti, altrettanti validi»