Sami Khedira non è ancora certo del suo futuro. Sì, perché il centrocampista tedesco anche con un nuovo contratto vorrebbe valutare con massima calma le scelte da fare dalla prossima stagione in avanti, quando avrà compiuto 31 anni di cui tre passati alla Juventus. Da parte della società bianconera non c'è alcuna volontà di tagliare fuori Khedira, giocatore ritenuto di spessore internazionale e più che utile anche in ottica futura; chiaro, andrebbe rivisto il suo contratto (a scadenza nel giugno 2019) e per questo le parti si sono date un appuntamento per parlarsi. A prescindere dagli accordi però dovrà essere Khedira a decidere il proprio destino.

TRA GENNAIO E GIUGNO - Più di una società ha chiesto informazioni all'entourage di Khedira per un possibile addio alla Juventus già da gennaio, senza successo. Anche se dovesse arrivare un centrocampista come Emre Can in anticipo, Sami rimarrebbe a Torino. Il club è sicuro e convinto, ma a giugno lo scenario andrà valutato insieme al tedesco. Non mancano le proposte dalla MLS ormai da un anno a questa parte, sempre più insistenti; ma anche alcuni club inglesi sarebbero interessati a sondare Khedira, affascinato da un'esperienza simile eppure legato alla Juve. Dubbi da risolvere con calma, in primavera. Oggi, testa solo ai bianconeri e a una stagione delicata. Con Khedira intoccabile per gennaio.