L'avventura di Sergio Romero alla Sampdoria è stata caratterizzata da alti e bassi: il portiere del Manchester United e della nazionale argentina è arrivato a Genova in un momento complesso, dopo la retrocessione in Serie B. In blucerchiato il numero uno dell'Albiceleste è rimasto in totale quattro anni, anche se una stagione l'ha trascorsa in prestito al Monaco. Approdato alla Samp circondato da grandi attese e aspettative altissime, l'estremo difensore che oggi difende i pali dei Red Devils non sempre ha convinto il pubblico del Ferraris a causa delle grandi parate alternate a alcuni errori di concentrazione più o meno evidenti. Un'irregolarità di rendimento che purtroppo era diventata il marchio di fabbrica del Chiquito.

Nonostante le tante vicissitudini, però, Romero non si è scordato della Sampdoria e della sua esperienza italiana. Il Secolo XIX addirittura riporta alcune indiscrezioni provenienti dall'Inghilterra che avrebbero del clamoroso. Secondo il quotidiano al portierone dello United, che a giugno si giocherà i Mondiali in Russia con la sua Argentina, non dispiacerebbe un giorno tornare alla Sampdoria. Per il momento solo una suggestione, anche perchè la porta doriana al momento è in ottime mani grazie a Puggioni e Viviano. Un domani, chissà.