ESports e calcio virtuale, un movimento che cresce e che vede l'Italia sempre più protagonista: non solo i nostri Daniele 'IcePrinsipe' Paolucci e Mattia 'Lonewolf92' Guarracino, sono tanti i pro gamer che si stanno facendo strada su Fifa18. 'La cantera di CM' è dedicata proprio a loro: una rubrica per scoprire e seguire i player che si mettono in evidenza.

Questa volta si cambia: niente Ultimate Team, si parla di un'altra modalità che sta prendendo gradualmente piede anche in Italia, coinvolgendo un numero sempre più grande di player. Parliamo di Pro Club, una modalità che offre la possibilità di affrontarsi non 1vs1 ma 11vs11: una vera squadra di 11 giocatori, modalità che ha già regalato soddisfazioni a team italiani e che ne vede di nuovi emergere. Uno di questi è il nuovo Team Mkers, che si sta già affermando come uno dei più importanti nel panorama nazionale e non solo: per questo abbiamo contattato Nicola Lillo, in arte nicaldan, capitano della squadra.

Come nasce la passione per Pro Club?
"Ci gioco da sempre, da due anni però la questione si è fatta più seria. In realtà però, non è iniziata su Fifa: tutto è nato su Pes, poi ho creduto subito nel progetto Pro Club di Fifa e insieme al gruppo storico ci siamo trasferiti su Fifa".

A proposito, come si compone la squadra?
"Ora siamo 23, un gruppo al completo. Abbiamo iniziato in 13 però e, tranne uno, siamo ancora tutti qua. Uniti".

Uniti anche come provenienza e fede calcistica?
"Io sono di Napoli e tifo Napoli. La maggior parte di noi viene da Napoli o da Roma, ci conosciamo da anni e siamo amici anche al di fuori del club: facciamo anche vacanze assieme. Poi ci sono anche ragazzi pugliesi, un torinese e due milanesi".

32 anni da compiere quest'anno, Nicola si divide tra vita reale e virtuale.
"Lavoro, sono un tecnico di cardiologia e mi divido con il Pro Club. E' un impegno serio e costante: tutte le sere ci sono allenamenti, le partite, l'organizzazione, ecc...".

Che ruolo hai nella squadra? A quale giocatore reale ti ispiri?
"Faccio l'attaccante centrale. Gioco alla Aubameyang: fisico e velocità, le armi fondamentali in questa modalità. Gioco molto sugli uno-due, attaccare la profondità e via. Nel gioco sono 1.87, ma non ho imbrogliato: sono così anche dal vivo, solo un po' più 'grassottello' (ride, ndr)".

Torniamo alla squadra, chi sono i più forti in squadra?
"Jhonny_lafuria in difesa, sembra Nesta! In attacco iMSandro_1900: direi che somiglia a Totti, ma è laziale e mi ammazzerebbe (ride, ndr). E' il nostro Messi, posso dire questo. Io? No, non mi nomino".

Come funziona l'approccio alle partite?
"Non essendoci la possibilità di effettuare cambi in queste partite, la mattina delle partite presento la lista dei convocati. Ma c'è spazio per tutti: giochiamo tutte le sere dal lunedì al giovedì, partecipiamo a quattro campionati".

E nel weekend?
"Ci sono gli impegni delle nazionali e qualcuno d noi è convocato da quella azzurra. Ora però la priorità ce l'ha il club: è il momento clou della stagione".

Come procede?
"Abbiamo appena vinto il torneo Fvpa eSport, siamo primi o secondi in tutti i campionati ai quali partecipiamo e abbiamo passato i gironi della competizione europea quasi a punteggio pieno, ora aspettiamo il tabellone".

Le partite più sentite?
"Quelle tra di noi in allenamento: è la guerra! (ride, ndr). Sicuramente la più bella è stata la vittoria nella sfida scudetto contro il team Italions: noi eravamo secondi, loro primi, alla penultima giornata abbiamo centrato il sorpasso e vinto il titolo".

Con l'arrivo di Mkers cambiano le prospettive: come nasce il progetto?
"Nasce per diventare qualcosa di più di una semplice squadra di Pro Club: per diventare una squadra professionista, che vuole vincere. Mkers ha portato una nuova mentalità. C'è massima disponibilità da parte di tutti i ragazzi per affrontare seriamente l'impegno: ci si allena tutte le sere, ognuno partecipa ad almeno cinque allenamenti a settimana".

Com'è il movimento italiano rispetto ad altri paesi?
"Siamo indietro. Ad esempio: in Spagna le squadre di Liga hanno il proprio team in Pro Club, in Italia solo Brescia ed Empoli. Ma siamo in crescita: le federazioni stanno prendendo accordi con il Coni, potrebbero essere ufficializzati già entro la fine dell'anno, e l'ingresso di Mkers può dare una svolta come ha fatto anche End, il cui team ha vinto l'ultima Champions League".

La missione quindi è delineata.
"Siamo pronti a sfidarli: l'obiettivo è di superarli, in Italia e in Europa".

La sfida è lanciata.


Ecco i membri del Team Mkers.


NICOLA LILLO *        - nicaldan (Nazionale FVPA-ESPORT) capitano
ENRICO COVIELLO *     - jhonny_lafuria vice-capitano
SIMONE TALAMONTI      - HyperZenith 
IVAN IENO *           - Onizuka86rm
MASSIMILIANO BETTELLI - red_bet75
EFISIO SANNERIS *     - iloveitaly85
YURI AMIGONI          - NickAmigoni
FABIO CARUSO *        - VanNistelrooy10_
ANDREA MINORA *       - il_Duca89
ALFONSO CORSINI       - Terzino_destro89
GIANLUIGI BASILE *    - vento_dell_est_7
DANIELE LILLO         - lillus1991
FRANCESCO ARESTA *    - hamsun00
ALESSIO SCARLATA *    - El_Zar_Alexiov (Nazionale FVPA-ESPORT)
DAVIDE DE NOVELLIS    - DavidSnake89
EMILIANO SPINELLI *   - The_S-Venom
SILVIO PISTONE        - Arimar86
JURI GUIDETTI    *    - Guronaldo
ALESSANDRO BRUNI      - iMSandro_1900 (Nazionale FVPA-ESPORT)
FEDERICO SERRATORE    - SerkOne10
SAVIO MILANO          - Izanami_Izanaghi
FLAVIO D'ANGELO       - Stefladang
PAOLO PANZETTI        - ElMajico44 (Capitano Nazionale ITFA) Nuovo acquisto

(* Gruppo storico )


COMPETIZIONI EUROPEE : ESL e  ITPL( circuito vpg)

@Albri_Fede90