Tutto rientrato, tutto bene, Felipe Anderson non è più un caso in casa Lazio. Ma rischiava, per caso stavolta, di saltare pure la trasferta di Bucarest, in Europa League. Dopo essere rientrato nelle grazie di mister e tifosi e aver chiesto scusa, il brasiliano stavolta stava per rimanere a casa, ma non per colpa della società: al momento dell'imbarco, in aeroporto, si è accorto di aver smarrito il passaporto. 

UN NUOVO CASO - Quando, all'arrivo della squadra, Felipe non c'era, per un attimo si è temuto un nuovo caso. Il n.10 non è partito con i compagni, non ha preso lo stesso volo. Stavolta nulla di particolarmente drammatico: il brasiliano si è perso il passaporto, la Lazio è riuscita a fargli avere un nuovo documento d'urgenza in modo da fargli prendere un altro volo. In serata Felipe è sbarcato a Bucarest, un po' in ritardo. Nessun caso, stavolta, solo un problema nato per caso.