Adesso è ufficiale: con cinque giornate d’anticipo il Paris Saint-Germain si laurea campione di Francia per la settima volta nella sua storia (1985/86, 1993/94, 2012/13, 2014/15, 2015/16). Decisiva la vittoria della squadra di Unai Emery contro il Monaco questa sera per 7-1. I tifosi parigini si godono il trionfo patrio, ricamato stasera dalle doppiette di Lo Celso e Di Maria, da un gol di Cavani, che eguaglia le 113 reti di Ibrahimovic in Ligue 1, da un’autorete simbolica di Falcao, e dal sigillo finale di Draxler. La formazione della capitale francese è ora a 87 punti, a +17 proprio sui monegaschi sconfitti stasera. La squadra di Emery, senza Neymar dalla sfida col Marsiglia del 25 febbraio, torna a vincere il titolo dopo il successo dello scorso anno proprio del Monaco. Con le reti realizzate stasera, il PSG è riuscito addirittura ad arrivare a quota 103 gol realizzati in 33 partite di campionato (il secondo miglior attacco è proprio del Monaco, 78 reti). Solo 23 i gol subiti dalla squadra di Emery. Grande successo per il tecnico spagnolo, che vince il suo primo campionato da allenatore. In precedenza aveva già alzato una Coppa di lega francese, una Coppa di Francia, tre Europa League alla guida del Siviglia e due Supercoppe francesi. Si tratta dunque dell’ottavo titolo da allenatore per Emery.

STAGIONE DA URLO - Con 15 punti ancora a disposizione, il Paris Saint-Germain tiene a 17 lunghezze di distanza il Monaco di Leonardo Jardim. 28 vittorie, 3 pareggi e solo 2 sconfitte per la squadra di Parigi, dominatrice assoluta di questa edizione della Ligue 1. Protagonisti indiscussi sicuramente Edinson Cavani, capocannoniere del campionato con 25 gol all’attivo, e Neymar, autore di 19 gol (secondo dopo Cavani, davanti a Falcao) e 13 assist. Si tratta del quinto titolo in sette anni da quando Nasser Al-Khelaifi ha acquistato la società di Parigi, fondata nel 1970. Stagione da urlo in Francia per il PSG, che attende ancora di fare il salto di qualità in Champions League dopo l’eliminazione agli ottavi di finale contro il Real Madrid. Si tratta del terzo titolo stagionale per i parigini dopo la Coppa di Lega francese e la Supercoppa francese.