Dopo le gare di ieri e del pomeriggio e in attesa del Monday Night tra Manchester United e Stoke City, è continuata oggi alle 17 la 23esima giornata di Premier League, con il big match di Anfield, la sfida tra il Liverpool di Jurgen Klopp e il Manchester City di Pep Guardiola.  L'ennesimo round della lotta tra il tecnico tedesco e quello catalano vede il trionfo del primo, che vince 4-3 in seguito ad un super show degli attaccanti Reds, tutti a segno con Oxlade-Chamberlain, Manè (splendido tiro all'incorcio), Firmino (10 in Premier, spettacolare loeb su Ederson in uscita) e Salah (vicecapocannoniere del torneo con 18 reti), a cui replicano Sanè, Bernardo SIlva e Gundogan. Il primo in stagione era finito con la vittoria dei Citizens sui Reds per 5-0, in seguito all'espulsione di Manè per fallo sul portiere Ederson): quella di oggi è stata una gara ricca di significato, dopo l'addio di Coutinho al Liverpool e il conseguente passaggio al Barcellona per 120 milioni di euro. Prima partita senza il brasiliano dunque, prima sfida da urlo, con gli attaccanti che dimostrano di poter non farlo rimpiangere. Gli uomini di Guardiola continuano a guidare la classifica con 15 punti di vantaggio sulle seconde, Manchester United, Chelsea e proprio Liverpool, in lotta per un posto Champions. Prima sconfitta dopo venti vittorie e due pareggi per la corazzata Sky Blue in Premier (in questa stagione, 30 partite totali) , con 67 reti realizzate e solo 17 subite e con vista sul titolo di campioni inglesi già a gennaio: in settimana, nella semifinale di Coppa di Lega vinta all'ultimo contro il cadetto Bristol City, era già trasparita qualche difficoltà, soprattutto in avanti, in seguito al brutto infortunio di Gabriel Jesus. Oggi invece i problemi sono stati soprattutto in difesa. Non c'è stato il debutto davanti ai propri tifosi di Virgil van Dijk, il difensore più pagato della storia, a causa di un infortunio. Il Liverpool è imbattuto nei suoi ultimi 15 incontri casalinghi di Premier contro il City, e addirittura vittorioso negli ultimi 5 di fila. In oltre 80 anni, i Citizens non hanno mai fatto “double” contro i Reds