Kylian Mbappé ha stregato tutti al Monaco la scorsa stagione conquistandosi la chiamata del PSG, ma oggi sarebbe potuto essere un giocatore dell'RB Lipsia: nel 2015 il francese era davvero a un passo. Lo svela il ds del club tedesco, Ralf Rangnick, a Sport Bild: "Mancava solo una firma. Il problema fu che esonerammo Alexander Zorniger e non sapevamo chi sarebbe stato il nuovo allenatore. Il padre di Mbappé mi disse che se il tecnico fossi stato io me l'avrebbe affidato, ma a febbraio non potevo fargli questa promessa".