Arriverà un regista, un uomo che possa dare ordine e dettare i tempi di gioco. Una figura che è mancata in questa stagione al Milan, costretto a ripiegare su Montolivo. Il prossimo anno l'ex centrocampista della Fiorentina tornerà nel ruolo di mezzala, accanto a lui un volto nuovo, che arriverà dall'Italia. Galliani ha sondato il mercato estero, ha valutato Strootman del PSV Eindhoven e pensato a Xabi Alonso del Real Madrid ed Anderson del Manchester United, ha poi ripiegato, per motivi di bilancio, ad una soluzione "italiana".

Sono tre i giocatori che, al momento, il Milan ha nel mirino. Il primo nome è quello di Francesco Lodi, volante del Catania, già seguito a gennaio e pronto a fare il grande salto in una big (il Milan è in vantaggio su Inter e Juventus). I sui agenti, Marco Sommella e Alessandro Moggi,  sono gli stessi di Nocerino, che a giugno potrebbe trasferirsi al Napoli nell'affare Gökhan Inler, giocatore gradito ai rossoneri. Per il futuro piace molto Jorginho, fresco della promozione in serie A con il Verona. Il brasiliano con passaporto italiano potrebbe essere acquistato subito dal Milan e restare ancora un anno in Veneto.