Il derby di domenica sera è stata la cartolina di torna sole di come stanno le cose a Milano: Massimo Moratti è vicino all'Inter, Silvio Berlusconi sempre più lontano dal Milan.

Anni fa mai ci si sarebbe immaginati un Berlusconi così lontano dalla sua squadra: finora, per Silvio, una sola presenza, quella dovuta al Trofeo dedicato al padre. Poi il nulla.

Una lontananza che ha ricevuto un'ulteriore beffa lunedì sera, quando Moratti, che di suo non va mai allo stadio a vedere il derby, è intervenuto telefonicamente a Sky e alla Rai. Un segnale di vicinanza alla squadra.

Milano vive su queste due realtà contrapposte, ma il silenzio di Silvio Berlusconi, sempre più impegnato in attività extra Milan, inizia a diventare assordante.