La trattativa per la cessione di M’Baye Niang entra nel vivo. Dopo gli incontri milanesi tra Massimiliano Mirabelli, l’intermediario Morabito e il direttore sportivo dell’Everton Steve Walsh, lo svolgimento dell’affare si sposta oltremanica. I Toffees sono fortemente interessati all’attaccante francese classe 1994 e già nelle prossime ore può arrivare un’importante svolta nella trattativa. 

INTESA TRA CLUB - Il giocatore, reduce dal prestito di sei mesi al Watford, si è trovato bene in Premier League e farebbe volentieri ritorno nel massimo campionato inglese. Vincenzo Montella l’ha escluso dal suo progetto rossonero e il Milan ha intenzione di cederlo a titolo definitivo questa volta. La cifra? 18 milioni di euro, la stessa somma pattuita con il Watford per l’eventuale riscatto. L’Everton, però, è disposto a chiudere per 15 milioni più bonus. L’accordo tra le società è molto vicino, manca ancora quello tra Niang e i Toffees.

NIENTE VISITE PER ORA - Secondo quanto appreso da calciomercato.com, M’Baye Niang non è ancora a Liverpool per effettuare le visite mediche con l’Everton. La situazione è molto calda, la chiusura può arrivare a breve, ma il francese non ha ancora trovato un accordo con il club inglese sul suo ingaggio. Le parti stanno trattando, Niang potrebbe diventare il primo giocatore a lasciare il Milan da quando si è insediata la nuova proprietà cinese.