Secondo quanto riportato da La Stampa, sta esplodendo un'autentica bomba attorno al Milan. L'inchiesta della procura e la sfiducia data a Yonghong Li da parte delle banche USA stanno spingendo il fondo Elliott, che ha in pegno il 100% del club a garanzia dei suoi prestiti, ad attrezzarsi per prendere in mano la squadra.

Secondo Calcio & Finanza, ha anche avviato la ricerca di nuovi manager per i rossoneri. Priva di flussi di cassa, Yonghong Li potrebbe vendere una quota del club, lasciando entrare un nuovo socio o quotando in Borsa la squadra.