Il Milan è attivissimo sul mercato, anche se quello vero e proprio non è ancora ufficialmente iniziato: i dirigenti rossoneri sono comunque al continuo lavoro sia per quanto concerne i calciatori in entrata, sia per quelli in uscita. Numerosi gli incontri a Casa Milan, negli ultimi giorni, con procuratori, dirigenti, ex giocatori e allenatori. Le consultazioni per la nuova stagione, che dovrà essere quella del riscatto e del ritorno in Champions League, fremono: i briefing, le idee e le opinioni vengono messi sul piatto, in un continuo tourbillon di migliorie che dovranno essere arrecate da parte della nuova proprietà, sia in campo che fuori.

TRA ENTRATE, INCONTRI E USCITE - Vi abbiamo raccontato a lungo dei sempre più probabili acquisti da parte del Diavolo, Musacchio e Ricardo Rodriguez in difesa, Kessie a centrocampo, degli obiettivi per le fasce e per l'attacco, come Keita, il Papu Gomez, Belotti e Morata, ma Mirabelli sta valutando anche i nomi dei calciatori che saranno probabilmente ceduti, per creare spazio ai nuovi arrivi e per raggranellare un gruzzolo da affinacare al budget di mercato già stanziato. Un discorso a parte riguarderà Carlos Bacca, che dovrà essere trattato con assoluta accortezza; già nella giornata odierna però ci sono state alcune consultazioni in merito alle uscite, sia in difesa che a centrocampo. 

SOSA, KUCKA E PALETTA PIACCIONO IN TURCHIA - Secondo quanto appreso da Calciomercato.com infatti, all'interno dei colloqui odierni avuti a Casa Milan, ce ne sarebbe stato anche uno con i rappresentanti del club turco dell'Antalyaspor, nel quale si è parlato di tre calciatori: uno è Josè Sosa, centrocampista al quale è stato comunicato di essere sul mercato e che ha lasciato grandi ricordi in Turchia e che è in scadenza con i rossoneri nel giugno 2018, anche se il Principito ha più volte fatto capire di non essere intenzionato a tornare sul Bosforo. Non solo Sosa, colloqui anche su altri due possibili giocatori in esubero dalla rosa rossonera: Gabriel Paletta, il cui contratto scadrà tra una stagione, ma soprattutto Juraj Kucka, legato al Milan sino al 2019, che è il nome più caldo per la società di Adalia.

@AleDigio89