Il Napoli gioca meglio ma questa volta non gli riesce il miracolo nel finale. Al Meazza, contro il Milan, finisce 0-0, un punto che non accontenta nessuno. Il Napoli, che rischia di dire addio al discorso scudetto, il Milan, che deve gettare la spugna nella corsa alla Champions League. Il primo tempo rispetta il copione, il Napoli fa la partita, il Milan chiude e riparte. Quella di Gattuso è una squadra coraggiosa, che spaventa Reina con Bonaventura e Calhanoglu, che sa soffrire senza concedere troppo al tridente delle meraviglie di Sarri, nel quale Insigne è il più propositivo.

Nella ripresa gli uomini di Sarri sono più incisivi, mettono all'angolo il Milan che non riesce quasi mai a ripartire. Reina vive una ripresa senza sporcarsi i guanti, dall'altra parte Hamsik fa correre un brivido lungo la schiena di Donnarumma, bravo poi a schermare su Insigne. Nel finale il Milan trova una reazione d'orgoglio, ma l'ultima occasione è per Milik con Donnarumma che chiude la porta con una parata pazzesca.